LE STAGIONI E LE UVE 2019 (Consorzio Tutela Vini Friuli Colli Orientali e Ramandolo)

LA COMPLIANCE NEL SETTORE VITIVINICOLO TRA GDPR, 231 E NUOVE TECNOLOGIE (BIG DATA, INTERNET DELLE COSE, BLOCKCHAIN)

La disciplina europea e italiana sulla privacy è stata completamente rivoluzionata dall’avvento del nuovo Regolamento europeo (n. 2016/679, noto anche come GDPR, “General Data Protection Regulation”) e dal D. Lgs. n. 101/2018 che ha adeguato il nostro Codice della Privacy alle modifiche introdotte dal GDPR.  Si tratta di una normativa che impatta anche sul settore vitivinicolo. Il Consorzio ha approfondito questo tema con l’Avv. Stefano Petrussi, il quale ha soffermato l’attenzione sull’adozione di specifici modelli organizzativi (il c.d. MOP per quanto concerne la privacy e il MOG con riferimento al D. Lgs. n. 231/2001) e sulle nuove tecnologie (big data, Internet delle cose, blockchain).